Bazaar di pesce a Istanbul-Beyoglu

mercato del pesceIl Bazaar di Pesce di Beyoglu, in turco: Balik Pazari si trova nel quartiere di Beyoglu a Taksim, lungo il viale Istiklal, di fronte al Liceo di Galatasaray. Allo stesso punto, accanto, c’è anche la Galleria di Fiori, in turco Cicek Pasaji. In verità dal momento che entrate da uno degli ingressi, sia da quello della Galleria di Fiori che da quello del Bazaar di Pesce, sarete entrati in una fitta rete di vie e gallerie di diverse tipologie.
Bontà, profumi, odori di mare, pesci appena pescati, verdure fresche e naturali, venditori esperti che ti consigliono come cucinare il pesce e anche le verdure, la frutta buona…, abbondanza, dinamicità, i venditori onesti e simpatici che ti consigliano, con chi puoi scherzare, sorridere, trattare, la freschezza, la gioia, la tradizione, la varietà,  …riflettono la faccia di istanbul in quanto una città di porto in tutti i sensi.

Qui se arrivate a piedi, venendo dalla Piazza di Taksim in direzione della Torre di Galata (o vice versa) facendo il lunghissimo viale pedonale di istiklal, sentitevi parte del flusso di gente, c’è n’è parecchia!, dopo circa 20 minuti di camminata accompagnati dal nostalgico tram di  Beyoglu vedendo tanti negozi di tutti i tipi, alla vostra sinistra appare il liceo di Galatasaray che prende il nome dell’area dove si trova, alla vostra destra vedete il Cicek Pasaji e il Bazaar di Pesce.

La maggioranza dei ristoranti di pesce di Istanbul compra il pesce al Balik Pazari.

venditore turcoNessun posto in Turchia, nemmeno il mercato di pesce all’ingrosso di Istanbul può competere con il Mercato di Pesce di Beyoglu per la varietà di pesce che si può trovare.

Qui puoi trovare dal polipo di Bodrum, calamari di Antalya, gamberetti di Canakkale, alla cernia della baia di Saroz e tanti freschi frutti di mare. E non solo! Al mercato di pesce di Beyoglu puoi comprare anche prodotti pregiati come il caviale e affumicati di pesce e tutti i tipi di meze (i piatti tipici di antipastini che acompagnano originalmente il raki (l’alcolico fatto di anice, simile all’ouzo dei greci ma meno dolce) ma anche il vino).

Il mercato di pesce di Beyoglu ospita anche il mercato di frutta e verdura più importante di Istanbul, con i prodotti freschissimi e la varietà disponibile ma il mercato di pesce offre più del pesce e verdure, con la sua atmosfera piena di vita e l’aspetto visivo coloratissimo; è un posto affascinante da esplorare.

Oltre i mercati che soddisfano il palato, su un’attraversa del bazaar sulla sinistra c’è un’altra galleria, chiusa, l’antica Galleria di Europa, in turco: Avrupa Pasaji. E’ assolutamente un’altro posto da esplorare, con un’architettura interessante, è lungo e stretto, accogliente, pulito e curato. Questa galleria secolare che ha due ingressi, uno dal bazaar di pesce, l’altro dalla parte anteriore di Istiklal, è un tesoro per gli amanti di nostalgia con i suoi 11 piccoli negozietti di gioelli e d’antiquariato, dove puoi trovare i medaglioni Ottomani, le monete antiche, i dischi “45 giri” di musica turca, cappelli, sciarpe, pietre semi-preziose e souvenir.

E non finisce qui, vi avevo detto che entravate in una rete di vie di diverse attrazioni. Su  un’altra traversa del bazaar di pesce c’è il famoso Nevizade, un’altra destinazione alternativa a sè stante, un’alra rete di vie piena di ristorantini tipici di pesce e di birrerie con i tavolini dentro e fuori anche d’inverno. Il pesce ovviamente arriva direttamente dal bazaar. Ai tavolini spesso vengono i musicisti Rom a suonare e cantare dei pezzi nostalgici turchi in cambio di una buona mancia. Se avete accettatato di sentirli e non avete pagato vi suonano direttamente sull’orecchio finchè non pagate:)

Al bazaar di pesce troverete anche un paio di erboristerie ben fornite, in turco si chiamato: aktar o aktariye, è una tiplogia più fornita di una normale erboristeria, dove trovate anche le spezie e dei preparati di dolci naturali.

Quindi venendo qui esplorate circa cinque diversi posti tutti intrecciati! E’ un’ambiente veramente caldo e accogliente e non vi rendete conto di come passa il tempo tra shopping, gli spuntini con panini di cozze fritte, chiaccherate con i venditori e alla fine una cenetta o un pranzo ad uno dei ristorantini…

Buona passeggiata e buon appetito!

(2Votes, average: 4,50 out of 5)
Loading ... Loading ...

 

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>