I love Turchia | Documenti necessari per andare in Turchia
827
page-template-default,page,page-id-827,ajax_fade,page_not_loaded,,vertical_menu_enabled,qode-title-hidden,qode_grid_1300,side_area_uncovered_from_content,qode-content-sidebar-responsive,qode-theme-ver-16.6,qode-theme-bridge,disabled_footer_top,disabled_footer_bottom,wpb-js-composer js-comp-ver-5.5.1,vc_responsive

I cittadini italiani possono entrare in Turchia sia con il passaporto che con la carta d’identità valida per l’espatrio, entrambi i documenti devono avere validità residua di almeno 6 mesi dalla data di partenza.
Per i cittadini di altre nazionalità si consiglia di contattare il Consolato di Turchia per verificare i documenti richiesti per l’ngresso nel Paese.

25/10/2012

Nuove disposizioni delle autorità turche per chi entra nel paese: il passaporto deve avere almeno una pagina vuota, per consentire l’apposizione dei timbri di entrata e uscita.

Le autorità turche hanno reso noto che i cittadini stranieri che vogliono fare ingresso nel paese dovranno verificare che il proprio passaporto abbia almeno una pagina vuota, per l’apposizione dei timbri di entrata e uscita.

Fino al 31 dicembre 2012, a coloro i quali giungeranno alla frontiera senza pagine libere sul passaporto, verrà consegnato un “formulario di entrata-uscita”, sul quale verranno apposti i timbri. Il formulario dovrà essere portato sempre con sè durante la permanenza in Turchia e riconsegnato alle autorità di frontiera al momento di lasciare il paese.

Dopo il 31 dicembre 2012, non verrà consentito l’ingresso in Turchia a coloro i cui passaporti non contengano la necessaria pagina vuota.

Si ricorda che per i cittadini italiani è consentito l’ingresso anche con la sola carta di identità valida per l’espatrio ed in corso di validità, a patto che si faccia accesso al paese attraverso le frontiere per via aerea e marittima, oppure dal confine greco e bulgaro per via ferroviaria e per via terra (salvo in caso di viaggio con mezzi propri).

Maggiori informazioni sono disponibili sul sito web Viaggiare Sicuri (http://www.viaggiaresicuri.it/?turchia).

dal 23 maggio 2007 è in vigore una nuova disposizione che rende esenti dal visto gli italiani che si recano in Turchia per soggiorni di massimo 90 giorni.

Per chi intende entrare in Turchia con la sola Carta di Identità, controllare prima della partenza che:

  • La Carta di Identità abbia una validità minima di 6 mesi dalla data di ingresso in Turchia, anche con timbro di rinnovo sul retro del documento.
  • La Carta di Identità sia valida per l’espatrio.
  • La Carta di Identità sia in buone condizioni e facilmente leggibile ( le autorità doganali potrebbero non autorizzare la partenza nel caso in cui la Carta di Identità sia danneggiata, scolorita o la foto sia poco visibile)

Per i MINORI si prega tenere presente che dal 26 Giugno 2012 dovranno avere ciascuno un proprio documento di viaggio individuale e NON potranno essere iscritti sul passaporto dei genitori. E’ meglio verificare la nuova normativa presso le autorità competenti.

Comunque per i minori ci sono problemi nell’utilizzo del certificato di nascita valido per l’espatrio (quello con le diciture plurilingue) perchè gli addetti alla frontiera non conoscono questo tipo di documento e, se non si è più che in grado di spiegargli le cose, ti rimandano indietro, meglio il passaporto anche per i minori.

Se decidete di entrare nel paese dai paesi limitrofi di Iraq e Siria sappiate che c’è bisogno di speciali autorizzazioni che l’Ambasciata Italiana dovrà richiedere direttamente alle Autorità Turche.

Per maggiori informazioni si possono consultare la pagina web del Consolato Generale di Istanbul e quella di Polizia di Stato.

http://www.viaggiaresicuri.it/?turchia