Le rose di Sparta

Sparta (in turco Isparta) su a 1049 metri tra le montagne innevate del Taurus con le sue foreste aroatiche di pino, di ginepro e di cedro è una cittadina agricola circondata dai laghi e belle zone ricche di fiori selvatici. La città si trova nel sud ovest della Turchia interna. Conosciuta come capitale della rosa, dà luogo ad una importante produzione di rose e ad un’esportazione di una vasta gamma di prodoti di rosa: olio essenziale, acqua di rosa e saponi, detersivi, marmellate, caramelle, liquori, colonie alla rosa.

Come tutti i religiosi, anche i turchi amano la rosa, che in Turchia si chiama “gul”, che significa anche “sorriso”. In Turchia quando si è ospiti a casa di qualcuno tradizionale vi servono l’acqua di rosa sulle mani.

Gli altopiani dell’Anatolia forniscono intorno al 65% del raccolto mondiale di rosa per  l’industria dei profumi.

I diversi estratti di Rosa sono stati utilizzati fin dai tempi antichi nella cosmesi. L’analisi di vari unguenti ritrovati in tombe risalenti al 2000 AC hanno rivelato tracce di Rosa. Nel medioevo gli unguenti di Rosa erano impiegati in per “calore” ed “infiammazione” della testa, per “massaggiare la fronte e le tempie e per raffreddare e guarire le pustule rosse”. Era usato per “raffreddare le infiammazioni e i gonfiori caldi, e per rallentare e fermare i flussi d’umori e le piaghe”. Oggigiorno è soprattutto impiegata come componente aromatica nelle preparazioni cosmetiche e nelle profumazioni. L’idrolato è impiegato come leggero astringente/tonico.

Le contadine timide e gentili nei campi di rose di Sparta raccolgono le rose una ad una, a mano, carpendole alla base del calice con gesti veloci e delicati. Circa 12 mila famiglie a Isparta lavorano con le rose. Le madri che raccolgono le rose alle prime ore del mattino sono accompagnate dai loro bimbi che ancora dormono, le mamme li tengono legati sulla schiena. I bimbi a Isparta crescono sui campi di rose e si crede che questi bimbi avranno la pelle vellutata e rosa come le rose.. Potreste provare anche voi a vedere come viene la vostra pelle.., la raccolta delle rose a Isparta comincia a meta Maggio… buon viaggio verso i petali di rose..

(3Votes, average: 4,33 out of 5)
Loading ... Loading ...

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>