Il Bazaar Egiziano – Il mercato delle spezie di Istanbul

Mercato delle spezie di Istanbul è uno dei luoghi più indimeticabili della città. Il Bazar delle spezie si trova nel cuore del Sultanahmet, il centro storico di Istanbul: più precisamente di fronte al ponte di Galata. Il Bazaar Egiziano fu costruito nel 1660 nel complesso della moschea nuova e si affaccia direttamente sul Corno d’Oro, con uno dei panorami più suggestivi della città.
Su una superficie ad L sono dislocati 88 ambienti a volta, disposti su due piani, con negozi che vendono, oltre alle spezie, altri prodotti alimentari come caramelle, frutta secca, miele e il prezioso caviale orientale.

Al mercato delle spezie di Istanbul uno si sente catapultato ai tempi dell’Impero Ottomano, qui niente è contaminato dal concetto del mercato moderno, tutto è autentico, genuino, reale…, se uno arriva qui dopo essere stato da qualche locale o qualche quartiere super moderno di Istanbul, si rende veramente conto di quanto varia e colorata sia questa splendida città dei sogni.

Qui al bazaar giri tra le banche di spezie, dolci, aromi, radici, senti gli odori, i rumori, i profumi, vedi mille faccie con mille lingue, vedi tanti tipi diversi di turchi, tanti venditori particolari che ti parlano subito nella tua lingua già avendo capito da dove vieni, noti tante etnie, tanti colori…, poi ti fai trascinare dalle tante espressioni dei visi, c’è chi sta seriamente e attentamente cercando una stranissima radice che solo pochissimi conoscono magari per una ricetta di una medicina fatta in casa, oppure chi sta facendo preparare un mix di spezie per un piatto particolare, vedi chi è curioso, sta guardando, odorando, ascoltanto, sognando, c’è chi si perde, chi si ritrova…, il mercato delle spezie ti riporta ai pensieri più remoti della storia.., qui non puoi volere l’ordine, qui c’è un ordine fantastico nel disordine che vedi, tutto funzione cosi com’è da secoli e quando tu sei qui, anche tu ne fai parte seppure per qualche ora, della vita millenaria caotica di Istanbul…

(No hearts Yet)
Loading ... Loading ...

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>